Un’altra eroina a Cochabamba

bolivia[Provincia di Bolivia] La collina di Coronilla a Cochabamba è un luogo simbolico per la Bolivia. Nel 1812, alcune donne hanno resistito alle truppe spagnole durante la guerra d’indipendenza divenendo, per la storia, delle vere eroine.

Oggi, questa zona centrale di Cochabamba è diventata un rifugio per le persone che sono senza casa e per i giovani tossicodipendenti. La maggior parte di loro inala “clefa”, una potente colla usata per le scarpe, che viene anche chiamata “volo” per la sua capacità di provocare uno stato di euforia seguita da una grande stanchezza, vertigini e visioni. Questo provoca sovente la perdita della sensibilità e della consapevolezza.

Suor Adelina Gurpegui Goicoechea è nata 65 anni fa a Berzibinzana, Navarre, è fisioterapista ed infermiera. Ha lavorato negli ospedali di Valencia, Pamplona e Teruel. La sua prima missione al di fuori della Spagna è stata nei centri sanitari di Haiti, dove ha lavorato per quasi 10 anni. Ha raggiunto la Bolivia nel 1998 e, da allora, ha lavorato con i più poveri, aiutando anche nelle varie calamità naturali in Nicaragua e Haiti.

Tra i numerosi riconoscimenti che ha ricevuto c’è quello di Cavaliere di Haiti, premio per il suo lavoro nella città del sole, così come diverse medaglie della città e della prefettura di Cochabamba per il suo servizio ai malati ed alle persone diversamente abili.

I suoi collaboratori ed amici l’hanno affettuosamente soprannominata suor Adrenaline per la sua vivacità. San Sebastien si trova ai piedi della collina di Coronilla, la piccola montagna dove le eroine di Chochabamba hanno incontrato l’esercito reale nel 1812. Un vasto gruppo di giovani, dipendenti dalla clefa, vive in questo luogo. In gran parte provengono da famiglie disgregate ed hanno vissuto l’inferno nella propria casa, situazione che li ha costretti a vivere nelle strade. Suor Adelina è diventata la loro salvezza. Sempre al loro fianco, si occupa della loro salute e delle loro esigenze, ascolta i loro problemi e li visita quando sono in carcere, lotta ogni giorno contro l’indifferenza e l’esclusione sociale.

Per i poveri di Cochabamba, suor Adeline è diventata un’eroina del XXI secolo.

Autore: Programma Pueblo de Dios.
Preso da Radio Televisión Española

Views: 1.055