Il Sistema : A « Joyeux Béarn », lo spirito di Monsieur Vincent continua

joyeux béarn[Provincia Francia sud] – La scuola “Joyeux-Béarn” di Pau, ha una lunga storia. È stata fondata nel 1863 come orfanotrofio. Il 24 agosto 1939 l’orfanotrofio è stato riconosciuto come opera di pubblica utilità. Nel 1960 è diventato famoso come “Joyeux-Béarn”….Nel 1966 ha aperto la scuola continuando fino al 6 ° anno. Oggi, il complesso dispone di una scuola dell’infanzia e una scuola elementare per circa 200 bambini. La scuola fa parte di una rete di 120 scuole che fanno parte della rete VAREF (Vincentiens Aujourd’hui Réseau Enseignement France – rete insegnamento vincenziano di Francia). continua

VII Incontro Interprovinciale della Pastorale Vocazionale Vincenziana in Brasile

interSAVV (Copy)[Provincia di Fortaleza – Brasile] – Il VII Incontro Interprovinciale della Pastorale Vocazionale Vincenziana delle Province del Brasile si è tenuto dal 7 al 12 ottobre 2014 alla Casa Provinciale delle Figlie della Carità della Provincia di Fortaleza. Il tema era: “Promuovere una cultura vocazionale per un miglior servizio dei Poveri”. Oltre alle 6 Visitatrici del Brasile, i partecipanti erano Figlie della Carità, Preti della Missione (membri delle loro 3 Province), Religiosi di San Vincenzo de Paoli e Suore di S. Vincenzo de Paoli di Gysegem; in tutto 73 persone. continua

Invio in missione

envoimision1[Casa Madre] Il 25 settembre, all’approssimarsi della Festa di S. Vincenzo de Paoli, Sr Lucia NGUYEN THUY TRINH e Anna NGUYEN NGOC DUNG della Provincia del Vietnam sono state inviate in missione ad gentes. continua

Una buona iniziativa – Prima Solidarietà Negozio in Albacete

economato4[Provincia Santa Luisa – Spagna] Caritas Albacete, la Famiglia Vincenziana e la Fondazione El Sembrador (La Fondazione del Seminatore), con l’aiuto del Comune, hanno dato avvio al Primo negozio di solidarietà che ha lo scopo di, “agevolare in maniera dignitosa molte famiglie che sono costrette ad affrontare molte situazioni di disagio”. Ciò è stato sottolineato dal presidente della Caritas Albacete, Carmen Escribano, quando ha presentato il progetto alla stampa. Questo negozio è situato in via Teniente Rueda, in un edificio comunale dato in accomodato dal Consiglio per cinque anni, con la possibilità di prolungare per altri cinque anni. continua

Portavano palme nelle loro mani

beatif.1[Provincia di Barcellona] Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all’Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani” (Ap. 7,9).

Aspettando in piedi, come servi che attendono i loro padroni …; i nostri fratelli e le nostre sorelle sono stati in grado di entrare dalla porta dei vincitori, con le loro lampade accese con l’olio della carità, testati al servizio diaconale dei poveri. Essi avanzano con le palme dell’Apocalisse, agitandole al vento come in una festa. Indossano abiti bianchi … non potrebbe essere altrimenti, perché sono stati purificati nella fonte limpida della grazia di Dio. continua

Sessione Vincenziana Internazionale dal 30 agosto al 28 settembre 2013

session1[Casa Madre] Cinque sorelle provenienti dai quattro angoli della terra (Indonesia, India, Brasile, Nigeria) impegnate per un certo tempo nei vari servizi della Casa Madre, hanno messo insieme i loro “frutti” raccolti durante questa sessione:

“Per noi, è stato davvero un tempo favorevole per rinnovare ed approfondire la nostra fede e il nostro carisma vincenziano; abbiamo vissuto questo tempo con grande gioia e con la speranza di essere trasformate dallo Spirito Santo in vere e buone Figlie della Carità. continua

Missione Integrale – “Essere alle Frontiere” – Bolivia

frontera 4[Bolivia] Non si tratta di un annuncio pubblicitario, più o meno accattivante o provocatorio. Si tratta di sapere dove dobbiamo essere per servire meglio Cristo nella persona dei Poveri…La Missione “Essere alle Frontiere” è una realtà stimolante e profetica in cui viviamo da circa 3 anni in una delle frontiere della Bolivia e del Cile: Colchane, Pisiga. continua

Beatificazione di Mgr Vladimir Ghika, principe, prete e martire (1873 – 1954)

ghika.2[Casa-Madre] “Se sai mettere Dio in tutto quello che fai, lo ritroverai in tutto quanto ti capita”, scrisse Mons. Ghika nel suo libro Pensée pour la suite des jours  (1923, 1961 Edizione Beauchesne). Questa frase rispecchia tutta la sua vita: figlio della famiglia reale rumena, dopo aver ricevuto una ricca formazione in Romania e in Francia, si è convertito al cattolicesimo “per essere ancora più ortodosso”, come lui stesso ha spiegato; missionario laico, egli ha incontrato a Salonicco in Grecia Suor Pucci, una Figlia della Carità italiana, precisamente toscana, responsabile dell’ospedale di Salonicco pieno di malati e moribondi ; è lei che gli ha aperto gli occhi ed il cuore per trovare la presenza di Cristo nei poveri. continua

I Vincenziani di Sarthe celebrano la festa di San Vincenzo de’ Paoli.

[Provincia di Francia Nord] Il 27 Settembre, Festa di San Vincenzo de’ Paoli, i Vincenziani di Sarthe hanno incontrato il Consiglio allargato di Contea. Il Presidente della Fraternità dei Laici di Vincenzo de’ Paoli, Isabelle Tellier, è intervenuta alla riunione ed ha partecipato alla festa. Il Presidente regionale, Henri Hulin, ha dato il benvenuto ai partecipanti, attorno ad un caffè e dei pasticcini. La riunione è iniziata con la preghiera. continua