Figlie della Carità immerse nella vita del loro quartiere a Düsseldorf/Germania

dusseldorf[Provincia di Colonia/Paesi Bassi] – la notte è calata e dietro le finestre illuminate di una parte del presbiterio si può intravedere una grande croce. È la piccola cappella dove due Figlie della Carità (la terza è malata) affidano la loro giornata – con tutte le persone incontrate e ascoltate – nelle mani di Dio e chiedono l’intercessione della Santa Vergine per tutte le intenzioni che portano nel cuore. Queste Figlie della Carità, Sr. Bernhardine e Sr. Christine, della provincia di Colonia/Paesi Bassi, sono impegnate da molti anni con le persone emarginate e senza dimora della loro unità pastorale situata vicino al Reno, che attraversa la città di Düsseldorf, in Germania. Vi si trovano delle persone senza dimora, anziani, rifugiati, malati e bambini.

Ogni martedì, in modo ben organizzato, un buon centinaio di persone si mette in fila per ricevere degli alimenti di base e del vestiario. Tutto viene finanziato da donazioni e le Suore vengono aiutate da molti volontari che, spesso con discrezione, offrono la loro dedizione ed il loro impegno ai più poveri.

Ci sono però anche le persone malate e anziane che attendono la visita delle Suore. In bicicletta, per chi è più vicino, o in auto per gli altri, esse offrono l’aiuto necessario, la preghiera e la Santa Comunione.

Sr. Berhardine e Sr. Christine sono parte integrante della loro unità pastorale: organizzano incontri oppure uscite per le persone anziane, preparano i bambini alla prima Comunione (inclusi i genitori), lavorano con gli adolescenti che si preparano alla Cresima, partecipano al Consiglio Pastorale e collaborano alla preparazione di una buona liturgia.

Vivere con la gente, essere vicine ed attente alle loro esigenze, è il loro modo di testimoniare la misericordia di Dio verso ciascuno, secondo gli insegnamenti di San Vincenzo che il 9 marzo 1642 disse: “Non faremmo abbastanza per Dio e per il prossimo se dessimo ai poveri malati solo le medicine e, se non li assistessimo … con il servizio spirituale che dobbiamo loro. Quando servirete i poveri in questo modo, sarete vere Figlie della Carità …”

Views: 1.953