Educare per promuovere la vita

Foto3[Provincia di Amazzonia – Brasile] Nella Comunità di Nostra Signora Aiuto dei Cristiani, che si trova sulla riva sinistra del fiume Tocantins, nella città di Cametà, Stato di Parà, le Figlie della Carità svolgono la loro missione attraverso l’educazione di bambini e adolescenti. Nel 2014 l’Istituto di Nostra Signora Aiuto dei Cristiani ha avuto 890 studenti (dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori) e il suo scopo è educare alla vita offrendo una formazione umana, spirituale e scientifica. È anche una comunità di formazione per ragazze che desiderano continuare a conoscere il cammino di S. Vincenzo de Paoli e S. Luisa de Marillac, donandosi a Dio per servirlo nei poveri, nella fase del postulato.

Le Suore servono i Poveri incontrandoli a scuola e visitandoli nelle loro case. Per aiutarli nella loro promozione è stato organizzato un progetto chiamato “Banca dei Poveri” (Progetto San Giuseppe per promuovere i Poveri). Il suo obiettivo è di verificare con la persona coinvolta, ciò che essa può fare, provvedere alle risorse per iniziare un lavoro e, poco a poco, la persona restituisce la somma utilizzata. Le risorse finanziarie per questo progetto provengono da donazioni, mercatini e vendita di prodotti fatti dalle Suore durante l’anno, e vengono utilizzate per costruire case, acquistare materiale per la pesca, dolci, e molte altre cose che possono aiutare queste persone a vivere.

 Foto4  Foto5  Foto8

Il nostro scopo è che esse si sentano valorizzate e che raggiungano la loro indipendenza finanziaria attraverso il lavoro. Si fa di tutto perché escano dalla situazione di elemosina e si guadagnino il pane quotidiano. È un lavoro bello e gratificante e, nonostante occorra del tempo, vale la pena investire in questo sforzo.

Le Sorelle della Comunità dell’Istituto di Nostra Signora Aiuto dei Cristiani

<

 Foto6  Foto7
Views: 1.744