PRIMO CENTENARIO DELLA CASA SAN ANDRÉS – LEBRIJA

san andres 4[Provincia Spagna-Sud – Spagna] – Lo scorso 23 febbraio la Casa San Andrés di Lebrija ha celebrato il suo primo centenario. L’Eucaristia è iniziata alle 11 del mattino, presieduta dall’Arcivescovo di Siviglia S.E. Juan José Asenjo Pelegrina. Ha iniziato col ringraziare per questi cento anni di servizio che le Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli hanno offerto alla città di Lebrija e per la generosità dei fondatori che hanno reso possibile quest’opera. Dopo l’eucaristia celebrata nel convento francescano, tutti sono andati alla Casa San Andrés per visitare la mostra fotografica che esponeva momenti indimenticabili dei cento anni di esistenza. Più tardi sono stati offerti aperitivi a tutte le persone di Lebrija che hanno voluto accompagnare le Suore, e le persone anziane per le quali questa era la loro casa, in questo giorno così speciale per tutti loro.

Nel pomeriggio ha avuto luogo un festival musicale dove vari gruppi musicali di Lebrija hanno incantato i presenti con le loro canzoni e la loro musica. Il festival ha chiuso la settimana di attività organizzate nella Casa San Andrés per commemorare il loro primo centenario.

Durante queste giornate la Casa San Andrés ha avuto alcune “giornate aperte” così che la gente di Lebrija è potuta andare a visitare tutti gli angoli della casa. Ogni pomeriggio veniva mostrata un’audio-video presentazione intitolata “Casa San Andrés: un anno di storia”: un viaggio attraverso tutte le attività che hanno avuto luogo durante questi cento anni nella Casa, con uno speciale ricordo per le Sorelle che vi sono passate, così come per gli anziani che un giorno hanno trovato in questa residenza una casa dove vivere felici, accompagnati dall’amore delle Suore.

 san andres 3  san andres 1  san andres 2

Ringraziamo il Signore per questi cento anni in cui Lebrija è stata benedetta con l’opera e il servizio di così tante Figlie della Carità che hanno donato parte della loro vita al servizio degli anziani di questa città. Lo preghiamo di proteggere sempre quest’opera e di aiutarle a continuare ad essere un faro di luce, amore e servizio per questa città durante i prossimi cento anni, così un giorno altre potranno felicemente celebrare il secondo centenario della Casa San Andrés.

Views: 2.199