Incontro Internazionale della Gioventù Vincenziana (la testimonianza)

EIJV (10)

Il Dio di bontà ha voluto che partecipassi come pellegrino alla Giornata Mondiale della Gioventù, Rio 2013. L’incontro è stato stupendo! Essendo stato preparato con diversi momenti di preghiere ed eventi, si può dire che sia stato uno degli incontri più belli della GMG che il mondo abbia mai visto.

La Settimana Missionaria è stata combinata con la GMG e, come vincenziano, dal 18 al 21 luglio mi sono recato alla Cidade dos Meninos (Città dei Ragazzi), a Belo Horizonte. Qui, quasi mille giovani vincenziani hanno condiviso per quattro giorni le veglie di preghiera, la catechesi, i laboratori, l’Eucarestia, i festivals, le attività sportive, le visite alle opere vincenziane e lo slogan: “Vincenziani: Missionari della Carità. Andiamo dai poveri.” Tutte le attività sono state molto belle e coinvolgenti, ma vorrei evidenziare, in particolare, la veglia mariana, la celebrazione della prima apparizione di Maria a Santa Caterina Labouré e in seguito la fondazione della Gioventù Vincenziana mariana.

EIJV (15)La mattina del 22 luglio siamo arrivati ​​a Rio de Janeiro dove siamo stati accolti ed ospitati dalla parrocchia della Nostra Signora della Presentazione, alcuni all’interno di famiglie, altri nelle scuole. La famiglia che mi ha ospitato ha accolto altri cinque giovani. Siamo stati trattati molto bene e, personalmente ,sono molto grato alla gente di Rio de Janeiro che si è dimostrata tanto disponibile per tutta la durata dell’incontro.

La GMG ha proposto diverse iniziative anche a Rio 2013: ad esempio, la catechesi del mattino, i festivals pomeridiani, le attrazioni turistiche della Cidade Maravilhosa (città meravigliosa). C’è stato, naturalmente, l’incontro con Cristo nei fratelli, specialmente nei momenti fondamentali della GMG – Messa d’apertura, accoglienza del Papa da parte dei giovani, Via Crucis, Veglia e messa dell’invio.

Il nostro contributo come Gioventù Vincenziana, durante la Gmg, si è concretizzato in una manifestazione per la pace per esprimere il nostro desiderio di lottare contro ogni tipo di violenza nel mondo e di costruire una pace universale che potrà essere raggiunta solo quando tutti saremo uniti in Cristo.

EIJV (5)Ho cercato di vivere al meglio tutti i momenti proposti. Devo ammettere che è stata una GMG straordinaria. Mi ha molto colpito l’accoglienza che abbiamo riservato a Papa Francesco, le sue parole e la vicinanza che ci ha dimostrato. Il suo modo di essere dà speranza e mostra una Chiesa nuova, con un Cristo più sensibile al grido dei poveri. Ricordo le sue parole conclusive: “Andate, non abbiate paura e servite”, ed anche l’immagine del ragazzo che ha detto di voler servire Dio come sacerdote. Possa Dio aiutarci a vivere questa proposta. Possa il Signore darci il coraggio di “andare” con Gesù, inviati da lui, abbandonando la “paura” di fare la volontà del Padre, come ha fatto la Beata Vergine Maria, e di “servire” i più bisognosi come ha testimoniato San Vincenzo de Paoli.

Infine, ringrazio Dio e tutti coloro che hanno contribuito, direttamente o indirettamente, alla mia partecipazione a questo momento così straordinario della storia della Chiesa in Brasile e nel mondo, e chiedo di pregare per me. Anche voi potete contare sulle mie preghiere!

Un abbraccio in Cristo Missionario.

Cleber Oliveira – Gioventù Mariana Vincenziana