“Date a Dio per il servizio di Cristo nei Poveri,” Incontro di Sorelle che si preparano a pronunciare i Voti per la prima volta.

[Province della Spagna] Finalmente agosto è arrivato! Tutti i desideri e i sogni diventano realtà. Siamo arrivate ​​a Soria, una bellissima città di Castiglia e León, dove la comunità delle Suore della Scuola del Sacro Cuore ci aspettava a braccia aperte.

Siamo giunte a Soria con il desiderio di dare vita ai consigli di molte Sorelle: “sfrutta  al massimo questo momento”, “approfittane”, “questa occasione non si ripeterà più” e “goditi il tuo momento”. Il primo giorno è stato un tempo per incontrare, condividere e ricordare aneddoti dei nostri inizi come Sorelle che hanno fatto insieme questo percorso…

Insieme abbiamo apprezzato la cultura, la tradizione e la gastronomia di Soria; abbiamo camminato per le sue strade, ci siamo innamorate del paesaggio del fiume Douro; siamo rimaste affascinate dalla bellezza dell’eremo di San Saturio e conquistate dalla pizza “Sorianita”. Promettiamo di tornare! Il suono delle campane dei vicini conventi delle Clarisse e dei Carmelitani: questa era la cornice della nostra preparazione ai Voti.

Il Padre Corpus ci ha introdotto al tema che dovremmo custodire come la convinzione più profonda: che “la Regola delle Figlie della Carità è Cristo”, è Lui il centro della nostra vita e da qui la necessità di “Ritornare sempre al Vangelo” (DIA ).

Abbiamo approfondito l’identità giuridica e canonica della Compagnia nella Chiesa ma, soprattutto, abbiamo approfondito l’identità carismatico-teologica della nostra vocazione di Figlie della Carità. Abbiamo visto come il nostro specifico voto di servizio di Cristo nei Poveri dia la “tonalità specifica” al nostro modo di vivere la pratica dei Consigli evangelici di castità, povertà e obbedienza. Abbiamo capito chiaramente quali siano le caratteristiche dei Voti delle Figlie della Carità e che le Costituzioni spiegano molto bene, così come sono compresi dalla Compagnia, in fedeltà ai Fondatori.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’ultimo giorno, nel pomeriggio, suor Eva Sáez si è unita a noi per darci testimonianza di come si è evoluta l’esperienza dei Consigli evangelici nella sua vita. Ascoltarla è stato come tornare indietro nel tempo e immergerci nuovamente nell’ “inizio dell’inizio”. Quel radicalismo, che alcuni chiamano follia, di non desiderare le stesse cose che desiderano tutti gli altri… di affrontare paure che non sapevamo nemmeno esistessero. Quel lasciarsi alle spalle delle “cose” che sembrano fondamentali ma a poco a poco, con il tempo, lo spazio e le persone che ti accompagnano, prendono il loro posto e ci fanno crescere.

Dobbiamo renderci conto che ci saranno molte volte in cui dovremo ricordare il perché e per che cosasiamo qui, ciò che “decidiamo” e ciò in cui “investiamo” forze, tempo e tante altre cose che ci daranno l’opportunità di dare colore alle giornate più grigie. Che abbiamo sempre la certezza che la strada non la precorriamo da sole. Alla fine della sua testimonianza, suor Eva ci ha invitato a condividere esperienze, momenti chiave, incertezze … abbiamo concluso il pomeriggio con una preghiera di ringraziamento.

Al termine di queste giornate le sorelle della comunità ci hanno regalato una giornata di svago. Un momento di incontro, di comunione, di possibilità di intessere legami ancora più forti, di divertimento, condivisione, vita … Ancora una volta ci è stato mostrato che le apparenze ingannano…….. Soria è un posto magnifico e fantastiche sono le persone con le quali abbiamo potuto scoprirlo!

Non possiamo smettere di dire GRAZIE: al Signore che non si lascia vincere in generosità!! Alla Compagnia, per averci offerto e donato questi momenti di crescita e approfondimento. Alle sorelle che ci hanno accompagnato, desideriamo dire “avete reso questi giorni indimenticabili”.Alle nostre Comunità, per averci permesso di vivere qualcosa di così bello….. dovunque fossimo, anche voi eravate con noi.

Possiamo solo dire che le nostre aspettative erano alte, ma che sono state di gran lunga superate!

Le Sorelle partecipanti

Views: 272