Medaglia d’oro alle Figlie della Carità

[Lebrija – Provincia della Spagna del Sud]  Il 27 febbraio la Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli ha ricevuto la Medaglia d’Oro Lebrija nel Teatro Bernabe Juan di Lebrija. E’ stata donata alla Compagnia per la ricorrenza dei suoi primi 100 anni di servizio a questa città nella casa di riposo San Andrés. La cerimonia è stata trasmessa da Maria Rosa, emittente della Radio Lebrija.

Hanno mostrato un breve video sulle origini della casa di riposo di San Andrés e delle prime suore che vi sono state inviate. Dopodiché, il Sindaco di Lebrija, Maria José Fernandez, ha illustrato le motivazioni del premio. Il consiglio comunale ha concesso la medaglia d’oro della città alle Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli per il loro servizio e l’impegno sociale, sempre caratterizzato dalla Compagnia. Maria Rosa conosceva diversi aneddoti sulle suore, alcune di loro come suor Angel Ortiz vivono attualmente al centro.

Maria Carmen Bellido, un membro della Gioventù Mariana Vincenziana, ha tenuto una conferenza per le suore, ricordando i vari momenti della sua vita ed evocando le virtù delle sorelle.

Successivamente, il Sindaco ha dato la medaglia d’oro della città di Lebrija a Suor Manuela Castilla, Superiora  corrente della comunità e rappresentante di tutte le suore che hanno speso la loro vita al servizio della casa di riposo di San Andrés’ nel corso degli ultimi cento anni.

Nel suo intervento suor Manuela ha ricordato che, dal 23 febbraio 1913 fino ad oggi, “Il lavoro delle suore è sempre stato quello di aiutare le persone anziane, non solo nelle loro necessità materiali, ma anche in quelle spirituali.”

Ha, inoltre, sottolineato il lavoro immenso di formazione umana e spirituale che hanno intrapreso all’asilo San Andrés. In linea con il carisma vincenziano, le suore hanno lavorato nella catechesi, prima con le Figlie di Maria ed ora con l’associazione della Gioventù mariana Vincenziana.

Solo il Signore conosce il frutto di tanto lavoro in tutti i settori già citati, realizzati con amore, sacrificio e perseveranza da tante sorelle, che sono rappresentate con questo premio”. Suor Manuela ha parlato in modo speciale di tutti i dipendenti e volontari dell’Asilo San Andrés che hanno accompagnato le suore nel loro lavoro quotidiano nel corso degli anni. Hanno dato il loro tempo e il meglio di loro stessi con amore e gioia, servendo queste persone anziane.

Infine, a nome di tutta la comunità, suor Manuela ha ringraziato la città di Lebrija per la medaglia d’oro. “Chiedo al Signore di ricompensare la vostra generosità e l’affetto dimostrato alla Compagnia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli. Possa la Madonna della Medaglia Miracolosa continuare ad aiutare la nostra Compagnia a servire ancora per molti anni la casa di riposo San Andrés della città di Lebrija. Possa essa risvegliare nei cuori dei giovani di questa città nuove vocazioni alla vita consacrata e al servizio alle persone più povere nel carisma vincenziano. Vi posso assicurare che, in una vita di donazione totale, essi non solo troveranno un lavoro sociale meraviglioso , ma anche la propria felicità”.

Due dipendenti del Asilo San Andrés le hanno donato un bel bouquet  di fiori, come gesto di amore e riconoscenza da parte di tutti i dipendenti del centro. La cerimonia si è conclusa con l’Andalusia e gli inni spagnoli suonati dalla banda Santa Cecilia della città.

Views: 1.491