Una buona iniziativa – Prima Solidarietà Negozio in Albacete

economato4[Provincia Santa Luisa – Spagna] Caritas Albacete, la Famiglia Vincenziana e la Fondazione El Sembrador (La Fondazione del Seminatore), con l’aiuto del Comune, hanno dato avvio al Primo negozio di solidarietà che ha lo scopo di, “agevolare in maniera dignitosa molte famiglie che sono costrette ad affrontare molte situazioni di disagio”. Ciò è stato sottolineato dal presidente della Caritas Albacete, Carmen Escribano, quando ha presentato il progetto alla stampa. Questo negozio è situato in via Teniente Rueda, in un edificio comunale dato in accomodato dal Consiglio per cinque anni, con la possibilità di prolungare per altri cinque anni.

Escribano spera: “non sarà necessario per tutti questi anni” perché le situazioni di crisi miglioreranno e non ci saranno più tutte queste famiglie che hanno bisogno di aiuto per poter avere il cibo di base.

Attenzione alle persone bisognose

Ha inoltre spiegato che, “le famiglie con problemi economici e personali potranno acquistare cibo, prodotti per l’igiene e la pulizia al 25% del loro costo in questo negozio.” In questo modo le persone che vanno in questo supermercato saranno capaci di selezionare ed acquistare ciò che hanno veramente bisogno e ciò che a loro piace, coprendo i loro bisogni di base in modo dignitoso. Il resto del costo degli acquisti sarà pagato dalle organizzazioni che sponsorizzano il progetto.

La Famiglia Vincenziana e la Caritas Diocesana di Albacete, attraverso la Caritas delle Parrocchie ed i servizi sociali comunali, sono incaricati a mandare le famiglie, in una situazione di precarietà economica, al negozio di Solidarietà. Un’accurata analisi e valutazione della loro situazione personale viene fatta anteriormente.

Il negozio della Solidarietà è aperto il lunedì e il giovedì dalle h.17.00 -19.00, con la supervisione di volontari della Famiglia Vincenziana e la Caritas Diocesana. Questi sono responsabili del magazzino, dell’acquisto dei prodotti, della contabilità, della pulizia e dell’accoglienza e della cura delle persone che usufruiscono di questo servizio.

Le persone che frequentano il Negozio della Solidarietà hanno una tessera con i dettagli personali e l’ammontare mensile della spesa da farsi, basato sul loro reddito ed i membri familiari.

 economato2  economato4 economato5 
Views: 1.800