Suor Ramona Alonso – Missionaria spagnola in Venezuela

OLYMPUS DIGITAL CAMERA[Venezuela] Solo la fede, il dono grande che Dio mi dà ogni giorno, è in grado di far partecipare tutto il mio essere a servire Cristo nei poveri, centro della mia vita. E se “… La fede, cresce quando è vissuta come esperienza di un amore ricevuto e quando viene comunicata come esperienza di grazia e di gioia…” (Porta Fidei n°7), so che tutto l’amore che ho ricevuto dal Signore lo devo donare con gioia; si tratta di una grazia da condividere. È nell’Eucaristia, nella preghiera e nella meditazione della Parola di Dio che la mia fede cresce, matura e si irrobustisce. La stessa cosa succede quando condivido la Fede con la mia comunità.

Ora, dopo aver attraversato l’Oceano, il Signore vuole che trasmetta “l’esperienza di grazia e di gioia”  ad un gruppo di ragazze adolescenti incinte, tutte di età inferiore ai diciotto anni, alcune delle quali hanno già dei figli. Con la mia comunità, che mi sostiene e mi supporta, cerchiamo di condividere la vita e la fede. Si tratta di giovani adolescenti che hanno alle spalle delle storie così dure e talvolta una vita così rovinata da non riuscire a portare un carico tanto pesante, indebolite da una malattia o da un’esperienze di vita traumatica. Chiedono e hanno bisogno di tanta attenzione. Per capirle ed accompagnarle, dobbiamo vivere la chiamata del Signore nella fede ed accoglierle “con tanta dolcezza, compassione, cordialità, rispetto e devozione” (San Vincenzo). Sono delle adolescenti con la caratteristica ribellione della loro età. Oltre ai problemi legati alla loro adolescenza, non riescono a capire la gravità della situazione in cui vivono. Ci sono da affrontare tante difficoltà. E’ molto desolante dover accettare che delle ragazze così giovani, debbano soffrire così tanto. Molte volte è difficile capire di che cosa hanno bisogno in un certo momento, o sapere come agire. Infine,  è solo “girando la medaglia” che è possibile vivere questa situazione e trovarvi, nella fede, il Signore.

La forza della fede ci porta a vivere la vicinanza e la tenerezza con fermezza, unico linguaggio che riescono a capire. E’ la fede che ci dice che possiamo aiutarle a scegliere una cultura della vita, piuttosto che quella della morte. Nella fede sappiamo che ciascuna di loro ha delle enormi potenzialità per poter avere successo, perché sono tutte un dono di Dio. La persona non deve rimanere nel dolore, perché non riesce a superare i suoi traumi e le sue difficoltà. Sperimentando l’amore che Dio ha per loro, anche i nostri cuori si aprono a loro.

DSCF1446_450x600

In mezzo a tutto questo c’è una piccola “oasi”, i bambini con la loro innocenza, la gioia, la fiducia nelle suore ed il loro amore. Non è difficile vedere il volto di Dio in loro.

Ogni giorno, la fede e la speranza ci fanno vedere che vale la pena dedicarsi completamente al loro servizio perché, nonostante le difficoltà, c’è la Provvidenza e, poco a poco, si percepiscono dei cambiamenti. Ogni ragazza ne esce preparata per poter affrontare la vita ed il lavoro. Questo ci incoraggia a continuare a camminare al loro fianco rendendo grazie a Dio.

E’ un impulso alla nostra fede vedere la generosità di tante persone impegnate come cristiani, collaborare con il nostro lavoro per il bene di questi adolescenti e dei loro figli. Ci sono professionisti, gruppi, compagnie ed imprese; ciascuno di loro contribuisce a dare un pezzettino per permetterci di andare avanti col lavoro.

Infine, direi che guardo con fede alla missione della Compagnia e della Chiesa, alla missione a cui tutti siamo chiamati, ovunque siamo, a “fare ciò che il Figlio di Dio ha fatto sulla Terra” (San Vincenzo). Dobbiamo vivere come Gesù ha vissuto e lavorare con passione per la causa a cui ha dedicato tutta la sua forza, tutta la sua vita, proclamando che il Regno di Dio è già qui ed è per tutti (Lc. 11,20).

Questa convinzione dà senso alla mia vita e rappresenta un  impulso per tutto il mio lavoro. Per questo motivo, con Maria che mi accompagna, e con un cuore grato canto il Magnificat per tutto ciò che il Signore fa per me.

Suor Ramona Alonso – Missionaria spagnola 

DSCF1443_800x600

Views: 1.769