Sesto incontro della Famiglia Vincenziana dell’America Latina

[Brasile] Con il motto “Centrati in Cristo, viviamo il carisma”, 152 membri della Famiglia Vincenziana provenienti da 15 paesi dell’America Latina e dei Caraibi si sono riuniti per il VI incontro della Famiglia Vincenziana dell’America Latina, con la preziosa presenza di padre Gregory Gay, Superiore Generale, e di padre Eli Chaves, delegato della Famiglia Vincenziana. Siamo stati accolti calorosamente dai membri della Famiglia Vincenziana del Brasile, coordinati dal Consiglio Nazionale della Famiglia Vincenziana – Brasile, nella città di Aparecida, São Paulo, dal  17-22 aprile 2012.

 Obiettivo Generale:Cercare delle linee guida che ci uniscano nello Spirito Vincenziana e ci aiutino nei nostri progetti, nelle nostre attività, nonché nell’organizzazione e nel servizio dei poveri.

 Obiettivi specifici:

1. Crescere nella nostra identità di Famiglia Vincenziana che condivide lo stesso carisma e la stessa spiritualità.

2. Rafforzare i nostri legami per un’evangelizzazione ed un servizio migliore ai poveri.

3. Condividere il nostro cammino nella Famiglia Vincenziana, aiutandoci a vicenda con la formazione e con progetti di servizio.

Il VI Incontro della Famiglia Vincenziana dell’America Latina è stato vissuto in un’atmosfera di gioia, di fraternità, di festa, di riflessioni, con la preparazione e la celebrazione molto accurata della preghiera e della liturgia. Ci sono state delle conferenze meravigliose riguardanti:

1. La realtà dell’America Latina

2. I cambiamenti sistemici

3. L’unione e la collaborazione in San Vincenzo de Paoli ed il suo contributo nel proprio e nel nostro tempo.

4. Maria nella Famiglia Vincenziana.

 Alcuni momenti di approfondimento ci hanno permesso di conoscere meglio l’unione e la collaborazione in Santa Luisa de Marillac, nella Beata Rosalie Rendu e nel beato Federico Ozanam. Abbiamo avuto l’opportunità di un dialogo molto arricchente con p. Gregory Gay, Superiore Generale, di partecipare alla “Via della croce dei poveri” ed alla visita al Santuario della Nostra Signora di Aparecida, Patrona del Brasile.

 Impegni

  • Intensificare la formazione spirituale comune a tutti i rami e livelli.
  • Passare da un modello di servizio personale ad uno di gruppo.
  • Essere convinti che i diversi rami hanno bisogno gli uni degli altri.
  • Rimanere in contatto fra di noi utilizzando tutte le risorse tecnologiche disponibili.

Dal Documento finale dell’incontro

     
Views: 1.350