Premio “Miguel Hernández” al centro “Lumbre”

lumbre1[Santa Luisa Provincia – Madrid] Da più di 10 anni, il Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Spagna ha istituito il premio “Miguel Hernández” per sottolineare l’importanza che si dovrebbe dare all’eliminazione delle disuguaglianze nell’educazione e alla soppressione della discriminazione nei gruppi svantaggiati prima della formazione base. Tale premio, inoltre, riconosce il lavoro svolto dalle istituzioni, pubbliche o private non-profit, che si distinguono per il loro efficace contributo alla lotta contro lo sradicamento dell’analfabetismo, sia tradizionale, sia generato dal progresso scientifico e tecnologico.

Lo scorso maggio è stata annunciata l’edizione 2013 del premio “Miguel Hernández”, alla quale le Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli hanno presentato il progetto del centro “Lumbre” sulla formazione e sull’attenzione socio-educativa. Il 23 ottobre 2013 la giuria si è riunita ed   ha nominato gli enti che hanno ottenuto una sovvenzione.

La Giuria ha dichiarato: “Siamo molto lieti di poter condividere con tutti voi la concessione del 3 ° premio di questa convocazione al progetto ” Lumbre “con sede a Madrid poiché invoglia i partecipanti a frequentare una formazione professionale, tornare a studiare ed essere in grado di ottenere un impiego. “

Nel 2008 le Figlie della Carità della Provincia di Santa Luisa Madrid ed i Salesiani (SDB) di Madrid hanno inaugurato questo Centro, situato nel centro di Madrid, vicino alla “Puerta del Sol”. Si tratta di un’esperienza educativa basata sulla formazione integrale delle persone socialmente svantaggiate, la maggior parte delle quali non ha ancora terminato gli studi secondari e ha poca esperienza lavorativa.

Il centro “Lumber” agisce su due fronti: inserimento socio-lavorativo e attenzione socio-educativa. Nella prima area sono previsti dei corsi di catalano e di formazione di base, informatica, parrucchiere e elettricità, nonché orientamento al lavoro per una ricerca attiva nel campo lavorativo. Tutti questi servizi sono supportati da assistenza legale e sociale.

Nel settore socio-educativo vengono elaborati dei progetti personalizzati che rispondono alla specifica situazione ed alle necessità di ogni minore, proponendo delle risorse e delle competenze che permettano loro di continuare gli studi. C’è, inoltre, un accompagnamento della loro famiglia.

lumbre2

Views: 948