Nuovi martiri della Compagnia e della Famiglia Vincenziana in Spagna

martires espanol 21[Spagna] Giovedi scorso, 1 dicembre, Papa Francesco ha riconosciuto il “martirio” di 21 spagnoli che sono stati assassinati durante la Guerra Civile spagnola (1936-1939), che saranno beatificati. Questi 21 spagnoli appartengono a quello che è chiamato il “Processo di Valencia”, vale a dire la causa di beatificazione presentata dalla diocesi di Valencia. Essa è’iniziata il 5 maggio 1960 sotto la direzione dell’allora arcivescovo Marcelino Olaechea Loizaga. La maggior parte di loro appartengono alla Famiglia Vincenziana.

Il primo della lista, P. Vicente Queralt Lloret, sacerdote della Congregazione della Missione è nato a Barcellona nel 1894 ed è stato catturato e ucciso il 30 novembre 1936. Insieme a lui, sei suoi compagni della Congregazione della Missione, due Figlie della Carità, suor Toribia Marticorena Sola erano e suor Dorinda Sotelo Rodríguez, sette membri laici dell’Associazione dei Figli di Maria della Medaglia Miracolosa (sei da Cartagena e uno da Valencia) e cinque sacerdoti diocesani.

La dichiarazione di martirio per questa testimonianza della fede è un esempio per il nostro modo di vivere la Fede e un invito a loro come nostri intercessori.

Tratto da: misionerospaules.org

Views: 669