Un Ambasciatore Nigeriano per L’assemblea Generale delle Nazioni Unite

[UN-NGO] Suori rappresentante della Compagnia delle Figlie della Carità all l’ONU, ci comunica le notizie da l’ONU:

Il prossimo leader dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (AG) è originario della Nigeria. Sua Eccellenza Tijjani Muhammad-Bande, rappresentante permanente della Nigeria presso le Nazioni Unite, è stato nominato Presidente dell’Assemblea Generale in una riunione che ha avuto luogo il 4 giugno a New York. Egli sarà il successore dell’attuale Presidente, Sua Eccellenza Maria Fernanda Espinosa, dell’Equatore.

Il nuovo presidente dell’Assemblea Generale inizia il suo mandato a settembre, un periodo in cui i leader mondiali si riuniranno a New York per la 74a assemblea generale delle Nazioni Unite. 

Ogni anno viene nominato un nuovo presidente per presiedere l’Assemblea Generale, che comprende 193 stati membri. L’Assemblea Generale affronta diverse questioni globali menzionate nello Statuto delle Nazioni Unite. Oltre alla riunione di settembre, l’Assemblea Generale organizza anche delle sessioni speciali o di emergenza. L’ambasciatore nigeriano presidierà queste riunioni.

Il signor Muhammed-Bande assume la guida in un momento in cui ci sono molteplici attività importanti. A settembre, ci avranno luogo delle riunioni relative ai cambiamenti climatici, ai finanziamenti per lo sviluppo, alla copertura sanitaria universale, alle piccole isole-stato in via di sviluppo e al forum politico ad alto livello.

Dopo la sua elezione, il nuovo presidente della AG ha menzionato alcune sue priorità. Una priorità è riformare il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per renderlo più democratico. Un’altra priorità è la pace e la risoluzione dei conflitti e la pace e la prosperità per i più vulnerabili. Egli ha inoltre menzionato la sicurezza, lo sradicamento della povertà, l’azione per il clima, l’istruzione di qualità, l’inclusione e zero fame. Inoltre, incoraggerà le partnership ad affrontare tutti questi aspetti. Altre considerazioni importanti saranno le donne ed i giovani, l’uguaglianza di genere all’interno del sistema delle Nazioni Unite e i diritti umani.

L’ambasciatore nigeriano è stato determinante nel promuovere alle Nazioni Unite la Giornata internazionale dell’educazione il 24 gennaio. Durante il suo mandato come presidente dell’AG, l’ONU celebrerà il suo 75 ° compleanno.

Per maggiori informazioni sulla Compagnia delle Figlie della Carità all’ONU: www.daughtersofcharityunngo.com

Views: 1.052