Giuramento del Nuovo segretario generale delle Nazioni Unite

Secretaries General 320[UN-NGO] Suori Catherine Prendergast e Margaret O’Dwyer, rappresentante della Compagnia delle Figlie della Carità all’ l’ONU, ci comunica le notizie da New York:

L’incarico di guidare l’ONU in un mondo di oltre 7 miliardi di persone sarà presto assunto dal Sig. Antonio Guterres del Portogallo.

 Il 12 dicembre nella Sala riunioni, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, ha accolto il Nuovo segretario generale il sig. Guterres e salutato il Segretario uscente Ban Ki-Moon.

Il Sig. Guterres, ha 67 anni, ed è stato primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002 e Alto Commissario dell’ ONU per i Rifugiati dal 2005 al 2015

Il Sr. Guterres sarà il nuovo Segretario generale dell’ONU. Rivolgendosi all’Assemblea ha fatto presente che sarà un onore per lui seguire le orme del Signor Ban, da lui elogiato specialmente per il suo lavoro, attuato per il cambiamento climatico. “L’attività (in relazione agli sforzi del cambiamento climatico) continua “, ha commentato.

Il Signor Guterres ha promesso che quando assumerà il suo incarico si concentrerà su tre settori particolari: l’impegno per la pace, lo sviluppo sostenibile e la gestione interna delle Nazioni Unite.

Il signor Guterres ha fatto presente che per il conseguimento della pace è tempo che il mondo si impegni in strategie, operazioni e strutture per conseguirla. “Nella crisi acuta di Siria, Yemen, Sudan del Sud e fino alle pesanti dispute incluse nel conflitto Israele/Palestina, abbiamo bisogno di mediazioni, arbitraggi e anche di una diplomazia creativa. Segnalo anche che, se è necessario, egli è personalmente preparato a impegnarsi per la soluzione dei conflitti.

Per quanto riguarda lo sviluppo, Guterres ha affermato che lo sviluppo sostenibile, la risposta umanitaria e la pace sono tre lati dello stesso triangolo e che si dovrebbero attivare meccanismi di valutazione efficaci.

Il sig. Guterres ha ricevuto grandi applausi quando si è parlato dell’inefficacia delle Nazioni Unite: “non giova a nessuno, ha detto, se ci vogliono nove mesi per inviare un membro del personale sul campo”,. “L’ONU deve essere agile, efficace ed efficiente. Si dovrebbe concentrare maggiormente sui risultati e meno sul processi, più sulle persone e meno sulla burocrazia.” Il neoeletto Segretario Generale ha fatto un richiamo esplicito a più organizzazioni, notando che le Nazioni Unite non possono avere successo da sole. Ha anche parlato della necessità della partecipazione di persone più giovani nel processo decisionale e le speranze per una comunicazione migliore e parità di genere.

UN 161223 quote ITGuterres ha assunto il suo ruolo in un momento in cui le esperienze globali aumentano in termini di connettività, ma anche di un’ulteriore frammentazione. Ha parlato dell’importanza dei valori delle Nazioni Unite come la pace, la giustizia, il rispetto, i diritti umani e la solidarietà. Ha fatto un appello al mondo per affrontare la questione della paura. “Le minacce sono spesso basate sulla paura.” Ha invitato il mondo a passare dalla paura alla speranza e ad ispirare fiducia e ha promesso di cercare di fare tutto il possibile per servire al meglio la collettività.

Il signor Ban Ki-moon, dopo molti tributi, ha ricevuto in piedi una grande ovazione. L’ambasciatore degli Stati Uniti, la signora Samantha Power, gli ha riconosciuto tre meriti principali: non lasciare indietro nessuno, il servizio e la difesa della dignità dei più vulnerabili tra noi.

Ban Ki-moon ha detto che servire l’ONU come segretario generale è stato “il privilegio di tutta la vita.” Ha portato la propria esperienza di povertà e i ricordi di aiuti che l’ONU aveva fornito. “Il potere delle Nazioni Unite non è astratto o accademico. E ‘la storia di molti milioni in tutto il mondo.”

Ban Ki-moon ha ricordato alle Nazioni Unite e al mondo che durante il suo incarico ha dovuto affrontare molte sfide, come le crisi finanziarie, esplosioni di conflitti, un gran numero di persone in fuga da persecuzioni, povertà e disastri naturali. “Queste sciagure ci hanno messo alla prova.” Ma nonostante le enormi differenze delle Nazioni Unite,  l’ONU aiuta a salvare vite umane e a proteggere milioni di persone.

Per maggiori informazioni sulla Compagnia delle Figlie della Carità all’ONU: www.cmdcngo.org

Views: 544