Rabat (Marocco) – weekend vocazionale

[Provincia Spagna Sud] Il fine settimana del 13 e 14 gennaio si è svolto a Rabat, uno dei due incontri annuali che la diocesi di Rabat offre ai giovani con interessi vocazionali. Forse ci si potrebbe chiedere: un incontro vocazionale in un paese musulmano?

La diocesi di Rabat è una chiesa ricca in termini di culture. Molte persone vengono in Marocco (soprattutto sub-sahariano) in cerca di lavoro, per studio o come immigrati. E molti di loro sono cristiani.

Alcuni anni fa, in risposta all’interesse di molti giovani, la diocesi di Rabat ha creato una squadra di pastorale vocazionale per cercare di accompagnare questo gruppo, in maggioranza africani subsahariani, che vengono in Marocco per i loro studi universitari con l’aiuto di borse di studio dell’UNESCO.

La squadra è composta da un salesiano africano, un francescano americano e uno asiatico e una figlia della carità europea. Quattro continenti e un obiettivo comune.

In quest’ultimo incontro, hanno partecipato 25 giovani provenienti da 15 paesi diversi. L’universalità della Chiesa è davvero viva.

Tre persone consacrate hanno condiviso la loro esperienza vocazionale, che in seguito ha portato a domande, dialogo, riflessione … Abbiamo anche avuto la presenza del Vescovo, che ha dato la sua testimonianza anche lui. Il tema di fondo è stato: “Vocazione e maturità umana”.

Nonostante le differenze culturali e l’inconveniente della lingua, è una grazia condividere la mia povera ma meravigliosa esperienza professionale in un paese musulmano.

Sr. Clara Román Ruiz, FdC

Views: 2.022