Suore con più di 40 anni di Vocazione

session.40years[Casa Madre] Parigi 5 – 19 maggio 2014: Alleluia Cristo è Risorto! Con l’atmosfera della Pasqua e in questa tappa della nostra vita (oltre 40 anni di vocazione), essere chiamate qui alla Casa Madre rappresenta per ciascuna di noi un dono ed una gioia immensa di cui siamo veramente grate. Abbiamo avuto la possibilità di fermarci, rileggere la nostra vita, tuffarci nel cuore e nelle radici della Compagnia, rinnovando l’entusiasmo del nostro primo sì, con un’apertura che permette allo Spirito di trasformarci  e portarci a cantare: “Il Signore ha fatto grandi cose per noi e siamo piene di gioia”. Felici, perché, ancora una volta, e con ancora più intensità, percepiamo la grandezza della Compagnia.

  • La sua universlità
  • L’unità nella diversità
  • La condivisione delle ricchezze delle nostre esperienze di vita, vissute lungo il cammino che Dio con amore ha tracciato per ciascuna di noi.

Siamo grate, perché sappiamo che in ogni tappa della vita c’è bisogno di approfondire la chiamata del Signore, e abbiamo avuto l’aiuto di esperti e di persone con esperienza, che ci hanno avvicinati ancora di più ai nostri modelli di vita:

  • Santa Luisa: donna, discepola, collaboratrice, formatrice, fondatrice, madre …
  • San Vincenzo: uomo in trasformazione, in lenta ascesa verso la vetta … che, un giorno ha deciso di prendere la ferma ed inviolabile risoluzione di onorare, ancora di più, Gesù Cristo e dare la sua intera vita al servizio dei suoi amati poveri.

Siamo state invitate a vivere questo tempo come:

  • Un tempo esemplare
  • Un tempo per approfondire la nostra fedeltà
  • Un tempo di servizio umile e nascosto
  • Un tempo di fede pura
  • Un tempo di vera povertà
  • Un tempo di veglia e preparazione pasquale …
  • Siamo state incoraggiate ad “invecchiare, senza essere vecchie,” a vivere con serenità e con la fiducia in Dio. A conoscere progressivamente i nostri limiti; vivere quest’età in modo brillante, perché “Qualcuno ci aspetta.”
  • Abbiamo apprezzato e contemplato i tesori nascosti negli archivi che ci permettono di conoscere meglio le origini della Compagnia e il cammino delle nostre prime sorelle che ci incoraggiano a continuare il cammino in fedeltà.

Ringraziamo Suor Evelyne, che ci ha ricordato la necessità di vivere la vita fraterna come un dono e un compito, il Padre Gregory (Superiore Generale) che, con la sua ampia visione della Compagnia e la sua capacità di dialogo, ci ha dato dei suggerimenti su come affrontare le nostre preoccupazioni, il Padre Bernard (Direttore Generale) per il suo accompagnamento costante e la sua comunicazione semplice e profonda delle sue esperienze, ed anche padre Patrick, che, sappiamo, avrebbe voluto essere qui; lo abbiamo sentito presente e gli mandiamo il nostro ricordo affettuoso.

Ringraziamo inoltre, il Coordinamento e il gruppo delle traduttrici per il loro servizio costante e la loro amorevole accoglienza e anche a tutti coloro che, senza essere visibile, ci hanno reso felici e ci hanno fatto sentire a casa nostra. GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE!

Views: 1.373