Missione di solidarietà della Scuola Vincenziana San Giuseppe

mission.2[Provincia di Rio de Janeiro – Brasile] La Scuola San Giuseppe si trova nella città di Vila Velha, nello stato di Espìrito Santo, Brasile. È una scuola cattolica e vincenziana che cerca di collaborare con il progetto di evangelizzazione della Chiesa, preparando gli studenti a partecipare attivamente e consapevolmente nella costruzione di una società più giusta ed equa e sensibilizzarli alla realtà dei Poveri, nei quali San Vincenzo e Santa Luisa hanno visto Cristo sofferenze e li hanno serviti come Cristo stesso. Quindi bisogna sforzarsi di socializzare ciò in cui crede la scuola, testimoniando ciò che ha motivato la presenza delle Figlie della Carità nel sistema di istruzione brasiliano.

Visitare i Poveri, caratteristica del carisma vincenziano, sentirsi vicini ai loro bisogni e alle loro afflizioni, permette ad adolescenti e giovani di conoscere altre realtà; tocca i loro cuori e risveglia in loro il desiderio di essere fraterni e la convinzione che essere cristiani è testimoniare e annunciare che un altro mondo è possibile se c’è amore, generosità, solidarietà e condivisione.

In questo contesto ha avuto luogo il 22, 23 e 24 agosto la visita chiamata “Missione di Solidarietà”.

Studenti, collaboratori, Suore e mamme hanno visitato la “Casa dos Pobres” (Casa dei Poveri) nella città di Friburgo nello stato di Rio de Janeiro, diretta dalle Figlie della Carità. Lì, 150 persone, compresi disabili e anziani di entrambi i sessi, sono accolti e curati dalle Suore, come i nostri Santi Fondatori desideravano. La “Missione” è stata preparata con amore e gestita dagli studenti della Scuola, che hanno contribuito alla Campagna di Solidarietà, donando cibo perché venisse portato a Nova Friburgo.

mission.3

???????????????????????????????

mission.6

La maggior parte degli adolescenti e dei giovani non erano abituati ad avvicinare disabili gravi, quindi inizialmente erano molto timidi però poco a poco sono diventati spontanei. Musica e danze hanno riempito la sala di gioia, rivelando speciali talenti, e hanno dato spazio ad espressioni di nostalgia e ricordo da parte degli anziani.

In seguito, un testo di Isaia ha invitato tutti a ringraziare Dio per le creature amate “così come sono” e due adolescenti vestiti da angeli hanno presentato una scatola contenente un dono da parte di Dio per i disabili e gli anziani. Quando è stato aperto, ognuno era sorpreso di vedere se stesso/se stessa riflesso in uno specchio.

Alla fine, un membro della Gioventù Mariana Vincenziana ha spiegato: la vita è il più grande dono che Dio ci fa e ogni persona che era lì era molto speciale per Dio. Abbiamo terminato con il Padre Nostro e l’Ave Maria.

Il resto del tempo trascorso alla “Casa dos Pobres” è stato dedicato ad attività ricreative, ascoltando gli anziani con le loro storie ricche di esperienze, lotte, gioie, dolori, tristezza per l’abbandono dei familiari, ma sempre dimostrando affetto per il posto dove vivevano e per le cure ricevute. E visto che la missione richiede anche servizio, al momento dei pasti tutti erano disponibili ad aiutare chi non poteva mangiare da solo, e a portarli dove necessitavano. Domenica, dopo la Messa, hanno rappresentato “Cenerentola”, in cui si sono esibiti gli studenti, facendo divertire gli ospiti.

mission.7

mission.8

mission.9

Nel lungo viaggio di ritorno da Vila Velha, c’è stato un bellissimo momento di condivisione, in cui tutti hanno espresso le emozioni provate nella “Missione di Solidarietà”. Una delle mamme che ha accompagnato la missione ha detto: “Gli adolescenti e i giovani che sono stati là non saranno mai più gli stessi perché in questi giorni hanno imparato cosa dà significato alla vita e questo non è contenuto in nessun libro di testo né in classe né nei mezzi di comunicazione sociale”.

Le Suore della Scuola San Giuseppe e della “Casa dos Pobres”, gli impiegati, le mamme, gli adolescenti e i giovani hanno lodato Dio e lo hanno ringraziato per questa ricca esperienza.

Sr. Rizomar B. Figueiredo, FdC- Preside della Scuola San Giuseppe

 

Views: 1.711