Sr Justa Domínguez, Figlia della Carità, proclamata “venerabile”

[Provincia di Madrid – San Vicente] Sabato 14 aprile, Papa Francesco ha ricevuto il Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, per firmare diversi decreti sui processi di beatificazione. Ha poi reso pubblici quei decreti, tra cui quello che riconosce le virtù eroiche della Figlia della Carità Suor Justa Dominguez de Vidaurreta e Idoy. Questo è il primo passo nel processo di beatificazione.

Suor Justa Domínguez – meglio conosciuta come Madre Justa – è nata ad Azpeitia (Guipúzcoa) il 2 novembre 1875 ed è morta a Madrid il 18 dicembre 1958. È entrata nella Compagnia delle Figlie della Carità, iniziando il suo postulato il 1 giugno 1895 all’ospedale civile di Pamplona. Le testimonianze ci dicono che “durante questo tempo, ha richiamato l’attenzione delle sue compagne per la sua pietà, disponibilità, accoglienza e capacità di abnegazione e sacrificio con le donne malate”. Come Figlia della Carità, ha avuto una vita assolutamente segnata dalla dedizione ai più poveri. E’stata anche perseguitata e imprigionata durante la guerra civile spagnola.

Madre Justa èstata Visitatrice delle Figlie della Carità. Tra le sue abbondanti virtù e valori, si è distinta per il suo contributo al perdono e alla riconciliazione. Ha svolto un lavoro eccezionale nella riorganizzazione delle Figlie della Carità. E le sue iniziative nel campo della carità, dell’educazione, della proiezione missionaria e dell’espansione del carisma vincenziano sono state davvero notevoli.

D’ora in poi, questa Figlia della carità esemplare, autentica e generosa è considerata dalla Chiesa “venerabile”. Per la sua beatificazione verrà studiato un possibile miracolo attribuito alla sua intercessione.

Views: 183