«I progetti Rosalia »: già un anno !

160928 Project Rendu logo[Casa Madre] È stato il 30 settembre 2015, presso la Casa Madre, alla presenza di una folla di giornalisti e ospiti, che la piattaforma di raccolta fondi è stata lanciata: www.projets-rosalie.com . Le sorelle partecipanti alla sessione Vincenziana erano presenti e hanno sentito tutto nella loro lingua, grazie alle traduttrici.

Perché tale iniziativa?

Il Fondo di dotazione Rosalie Rendu, (un organismo giuridico indipendente della Compagnia), è stato istituito nel 2012 al fine di raccogliere donazioni per finanziare progetti per i poveri. Esiste una fruttuosa collaborazione da tre anni con i Servizi di progetto internazionali (IPS) per il co-finanziamento dei progetti più importanti.

L’obiettivo dei «Progetti Rosalia» è quello di permettere ai donatori di finanziare i progetti più modesti (da 1000 a 5000 €), e allo stesso tempo di far conoscere la missione delle Figlie della Carità e della Spiritualità Vincenziana che li anima. Per mezzo di questa nuova tecnologia ci auguriamo di raggiungere un pubblico più giovane. Lo slancio collettivo generato dalla raccolta fondi consente l’interattività e un senso di utilità sociale, dal momento che ogni persona può diventare una parte del progetto che lui o lei sceglie di sostenere.

160928 Project Rendu Mozambique

I «Progetti Rosalia» sono supportati da Grégory Turpin, un giovane cantante cristiano. “Sostenere i “Progetti” significa partecipare alla comunità universale delle persone che fanno andare le cose”, dice. “È per me una gioia di impegnarmi stabilmente con le Figlie della Carità in questo cammino ambizioso al servizio della solidarietà”.

Dove siamo, dopo un anno?

  • I progetti: Fino ad oggi, 21 progetti sono stati finanziati e 3 sono in corso. Essi sono dei seguenti paesi: Francia, Belgio, Slovacchia, Egitto, Siria, Madagascar, Burundi, Burkina-Faso, Congo, Mozambico, Tanzania, Haiti. Anche se a volte i progetti faticano a raggiungere un finanziamento al 100%, altri hanno superato di gran lunga l’importo richiesto (ad es. Un progetto per la Francia per partecipare alla GMG, finanziato al 158%, e quello di Haiti, che ha raggiunto il record del 172%).

Per il futuro:

  • A partire da ora, vi possono partecipare anche i progetti in lingua portoghese. Le Province del Brasile e Mozambico hanno ricevuto le informazioni necessarie.
  • Quando ci sarà un’espansione geografica di accesso ai “Progetti Rosalia”? Pensiamo alle aree di lingua inglese dell’Africa, dell’Asia, e dell’America Latina. Ma per questo è necessario contare sulla collaborazione di traduttori, Suore o laici, che anche lontani da Parigi, potrebbero formare una piccola équipe per i “Progetti Rosalia”. Per fare del volontariato ed aiutare questa piccola équipe per i progetti di Rosalie, contattare: contact@projets-rosalie.com
  • Vogliamo continuare a far conoscere la piattaforma a potenziali donatori. Puoi aiutare? Grazie!

160928 Project Rendu tracteur

Suor Rosalia Rendu ha lavorato con creatività e audacia per i più poveri di Parigi nel XIX secolo. Possano i “Progetti Rosalia” suscitare dalle Figlie della Carità di oggi, molti progetti per i nostri fratelli e sorelle più poveri!

Views: 1.459