Gia’ Due Anni!

Il progetto Rosalia Rendu
www.projets-rosalie.com
segna il traguardo dei due anni!

In questa occasione vorremmo darvi qualche notizia e invitarvi a continuare a partecipare a questo progetto messo in atto da parte del Fondo Rendu Rosalia, creato nel 2009 dalla Compagnia delle Figlie della Carità. 

Questa entità giuridica francese ha l’obiettivo di permettere a donatori istituzionali e privati di finanziare progetti delle Figlie della Carità per coloro che vivono in povertà. L’eccellente collaborazione con IPS (International Project Services) ha consentito al Fondo di cofinanziare alcuni progetti che sono stati studiati e seguiti da IPS. Le sintesi della maggior parte dei progetti sono pubblicati sul sito www.rosalierendu.fr  (solo in francese).

Tornando ai Progetti Rosalia

Nel febbraio 2017 abbiamo annunciato la traduzione in inglese del sito, (Novità per i progetti Rosalie! ), al fine di permettere che le figlie di carità di lingua inglese in Africa e Asia potessero presentare progetti per i poveri nella loro lingua. Da allora sono arrivati progetti provenienti dall’Etiopia, dall’India e dall’Indonesia.

  •  I PROGETTI

Durante questi primi 2 anni, le Figlie della Carità che servono le persone povere nei seguenti luoghi sono diventate “portatici di progetti” affrontando con successo l’avventura di raccolta di fondi:

  • EUROPA : Belgio – Francia – Polonia – Repubblica Ceca e Slovacca – Ucraina
  • BRASILE : Provincia di Recife
  • MEDIO ORIENTE : Egitto –  Libano – Siria
  • AFRICA et MADADASCAR: Burkina-Faso – Cameroon – Congo – Mozambico – Rwanda -Tanzania e Madagascar / Etiopia (in corso) 
  • ASIA: Filippine / India e Indonesia (in corso)
  • CARAIBI : Haïti

Finora 42 progetti sono stati accettati e pubblicati sul sito www.projets-rosalie.com.

Troverete che alcune Province hanno inviato più di un progetto. Grazie,  vi preghiamo di continuare!

I progetti e le loro relazioni sono sempre disponibili e consentono agli utenti di scoprire le varie opere delle Figlie della Carità per coloro che sono poveri.

Continuate a essere creativi e se siete Figlie della carità che vivono in un paese in cui un modesto contributo finanziario sarebbe gradito per realizzare un progetto con le persone che servite, i “Progetti Rosalie” possono darvi il necessario supporto. Tutti i progetti devono essere convalidati dal Tesoriere Provinciale. Per ulteriori informazioni: contact@projets-rosalie.com

  • DONATORI: Fino ad ora, i controlli e le donazioni on-line sono arrivati principalmente dalla Francia e dalla Svizzera, ma talvolta, per alcuni progetti, dal Belgio e dalla Polonia. Speriamo di aumentare il numero dei donatori, che attualmente sono circa 400, e di poter contare sulla vostra collaborazione per rendere noti i Progetti Rosalie al di là del mondo francofono
  • Con la nuova versione inglese del sito sembra che un certo numero di utenti provenienti da altri paesi possa conoscere le opere delle Figlie della Carità e, grazie a voi, agire in solidarietà con noi.
  • Il denaro raccolto

I fondi sono stati modesti in relazione al finanziamento dei grandi progetti inviati dalle province all’IPS (International Project Services). Ma la nostra nuova piattaforma di raccolta fondi, ancora oggi ben conosciuta, ha avuto buoni risultati. Grazie alla generosità del piccolo gruppo di donatori, gli importi raccolti dalla piattaforma hanno superato i 115.000 euro, con una donazione media compresa tra 50 e 100 euro. I 42 progetti pubblicati sono spesso finanziati al 100%, con una media del 95%.

PROSPETTIVE PER IL FUTURO

Non abbiamo perso di vista le nostre sorelle in America Latina per le quali i progetti Rosalia potrebbero portare alcune risorse, anche se modeste *, per il servizio di coloro che sono poveri. (modesto * – promemoria: IPS finanzia progetti per importi molto grandi).

Attualmente, i progetti sono presentati in francese, inglese e portoghese. Siete interessati ? Per informazioni rivolgersi a: contact@projets-rosalie.com

Per il futuro: Sarebbe possibile aggiungere una sorella spagnola al nostro piccolo team? Ciò potrebbe ampliare le aree da cui potremmo ricevere progetti. Questi ultimi due anni hanno dimostrato che la collaborazione a distanza è assolutamente possibile, con alcune riunioni tramite SKYPE.

Per alleviare il lavoro del piccolo team dei “Progetti Rosalia”, sarebbero stati graditi traduttori occasionali da inglese, portoghese e spagnolo, suore o laici, anche da Parigi! Se siete disponibili a rispondere a questo appello o se conoscete i laici con queste abilità, non esitate a contattarci all’indirizzo di cui sopra.

Grazie mille per il tuo interesse per i Progetti Rosalie.

Per il team di Raccolta Fondi
Sr Pia Humbel, F.d.C.

Views: 356