Un omaggio inatteso a SAN VINCENZO DE PAOLI!

[Provincia di GRAZ-Europa Centrale] Ci sono circa 1.400 persone con situazioni di vita precarie nella rinomata Salisburgo, in Austria. Un uomo ha voluto rispondere a questa sfida. Attualmente, egli è il responsabile del “Studentenwerk de Salzburg: (residenza per studenti).

Per l’organizzazione di questa casa, era necessario avere un imprenditore edile e trovare un’organizzazione per la gestione quotidiana. Dopo molte discussioni è iniziato il progetto. La Caritas cattolica di Salisburgo si è incaricata della pianificazione e della costruzione, con l’aiuto di molti esperti, per un periodo di tre anni.

Tuttavia, dovevano ancora trovare una proprietà adatta per un cantiere. Le Figlie della Carità della città di Salisburgo hanno proposto un giardino pieno di alberi da frutto per questa opera sociale vincenziana.

Dopo aver risolto le questioni legali, sono iniziati i lavori per la costruzione di 55 piccoli appartamenti nell’ex frutteto. Il nome del progetto dice esattamente di cosa si tratta, “My Home”. Una lunga lista di donatori e sostenitori hanno collaborato come potevano per gestire questo progetto, come il Lions Club International. Alcuni che erano coinvolti nel progetto hanno ricevuto il premio Melvin-Jones.

Le Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli hanno beneficiato del premio. Una targa commemorativa è stata preparata dal Lions Club degli Stati Uniti. Poiché il nome della nostra Congregazione è troppo lungo, sulla targa è stato inciso “Vincenzo de Paoli”. Quindi, per la nostra più grande gioia, è lo stesso San Vincenzo a ricevere questo omaggio. Speriamo che, grazie a queste case, molte persone non saranno più in una situazione precaria o isolamento sociale e saranno in grado di integrarsi attivamente nella società

Views: 1.028