Incontro vocazionale e di servizio – Espagna

voc_servicio_33[Provincia di Madrid Santa Luisa] Dal’ 8 giugno al 15 luglio ha avuto luogo un incontro vocazionale di servizio nella “Residencia La Esperanza” per le giovani donne con il motto “Servire: rendere viva la misericordia“. non potevamo ignorare l’anno giubilare della Misericordia, indetto da Papa Francesco, un tema così incorporato nella nostra spiritualità vincenziana. Questo ha segnato gli obiettivi dell’esperienza, cioè:

  • Conoscere alcune opere delle Figlie della Carità della Provincia di Madrid a Santa Luisa, avvicinandosi alla scoperta della Misericordia.
  • Vivere l’esperienza della misericordia servendo i poveri e scoprendo il servizio delle Figlie della Carità.
  • Conoscere la vocazione delle Figlie della Carità.
  • Valorizzare la fede come un mezzo per aprirci a scoprire il senso della nostra vita.
  • Vivere insieme e condividere esperienze con altre giovani donne.

Dieci giovani donne hanno partecipato e hanno avuto la possibilità di conoscere alcuni dei nostri servizi e di offrire il loro semplice servizio nella “Residencia Rosalia Rendu” e alla Mensa del Centro San Vincenzo de Paoli.

voc_servicio_11

Il giorno si apriva con preghiera del mattino che dava un filo a quello che sarebbe stato lo sviluppo della giornata. All’inizio del pomeriggio, la catechesi era preceduta da una condivisione sul servizio della mattina. E’ stato sempre un momento importante per dare un senso alla loro esperienza di fede.

Poi studiavamo un argomento o ascoltavamo la testimonianza di una suora. Suor Teodora, missionaria in Madagascar, ci ha raccontato del lavoro delle Suore ci che sono in servizio dei lebbrosi. Suor Miriam, direttrice della Casa de Belen, ha condiviso il suo servizio in cui alcune delle giovani donne fanno un laboratorio di musica e pittura con bambini malati.

La giornata si chiudeva con la preghiera della sere, segnata dalla lettura del Vangelo del giorno successivo e rendendo grazie al Signore. Momenti culturali di dialogo e di incontro hanno completato il tempo di servizio e mantenuto il tono che, fin dall’inizio, è stato il percorrere i sentieri della misericordia del Vangelo in modo più profondo.

Alcune delle testimonianze delle giovani donne dalla verifica dell’ultimo giorno:

voc_servicio_22“Questo incontro ha risvegliato in me la bellezza che è da destinare al servizio degli altri, la semplicità e l’amore di Dio.”
“Per me, ha significato avvicinarsi a Dio in un modo totalmente diverso, raggiungendolo nella felicità di aiutare, di sostenere e con l’affetto verso gli altri”.
“Nella preghiera ho meditato quello che ho vissuto”
“In primo luogo, ringrazio le suore che hanno facilitato questa esperienza per ognuna noi e ci ha accolte in ogni servizio …”
“Credo che mi abbia fatta crescere nella fede e nel mio modo di vivere.
“Ho avuto modo di conoscere me stessa un po’ di più.”
“Sono stata in grado di vedere il volto di Gesù riflesso in ognuno dei bambini.”
“Grazie per aver reso questa una esperienza unica e irripetibile”.
“Mi ha aiutato a meditare, a cercare di fare il bene e ad aiutare le persone in difficoltà.”
“Sono cresciuta come persona.”
“Terrò con me la bontà che ho visto nella Chiesa.”

Le suore che hanno accompagnato queste giovani donne hanno detto: siamo grate per aver potuto fare questo servizio. Senza dubbio ci ha aiutato a rafforzare le nostre convinzioni, a risvegliare qualcosa di diverso da quello che suggerisce la società, e a crescere sempre più nella fedeltà e nella devozione.

Grazie alle Suore della casa provinciale, alle comunità ed a coloro che in qualche modo hanno collaborato con le giovani donne che hanno avuto la gioia del servizio.

Le Suore partecipanti

voc_servicio_44

 

Views: 3.037